nebbiaenuvole
guide animazione 2D Photoshop, ImageReady, Swish Max
 
lira
rotazione asse X
___________________
prima parte
___________________
 

 

Lira - seconda guida.
Rotazione sull'asse X - prima parte

Ma la lira si può anche spaccare in quattro.
Io ci ho provato, ma dopo 3 pezzi ero sfinito.

Se vi serve la pie (che non è un gruppo di signore molto religiose, ma una torta americana.
De femius american pai) qui ne facciamo una.

Per vedere un'animazione sull'asse X ci occorre lo spessore. Lo spessore di una lira è il bordo. Che io, a chiamarlo bordo, mi veniva il mal di mare e quindi lo chiamo zigrinatura (bello "che io che", vero? Sembra un tiggì).

A farla, la zigrinatura, non ci ho pensato su molto, proprio alla va come viene.

Per prima cosa ho recuperato la lira (quella della guida precedente, che se non vi va di farla c'è il bottoncino dorato per scaricare il PSD bello e pronto: Lira1).

 
1
   


Creo un livello e con lo strumento selezione rettangolare (singola colonna) traccio la colonnina e la riempio di nero.

Io lavoro su un'immagine gigantesca, quindi l'ho poi ingrandito di un tot di volte in orizzontale, per vedere la linea).

Duplico il livello, lo sposto in orizzontale per staccarlo dal primo. Duplico ancora e così via, un 3 - 4 volte.
Collego i livelli e li unisco.

Duplico, sposto, collego ed unisco. Duplico sposto collego ed unisco .... fino a riempire tutta la lira.
(Qui di lato i primi passaggi. ovviamente ho spostato in orizzontale i gruppi per farli vedere).

La prossima volta facciamo un pattern, meglio.

Photoshop
2
   


Nella parte alta il risultato finale.

Mi sembra un po' forte:
Applico il filtro rilievo:
Menù > Filtri > Stilizzazione > Effetto rilievo

ed ottengo quello che si vede nella parte bassa dell'immagine.

Il livello lo chiamo zigrinatura.
(Ma questo non è indispensabile, fidatevi).

 

 
3
   


Creo un nuovo livello, lo porto sotto al livello zigrinatura.

Seleziono lo strumento sfumatura e sfumo all'incirca come ho fatto per il cerchio della lira.
Qui è proprio un fatto di gusti, però.

Per vedere l'effetto ho spostato in basso il livello
zigrinatura

Collego i due livelli, seleziono zigrinatura
(cosi' il nome resta quello) e li unisco.
Questo per il bordo.

4
   


Duplico il livello Lira. (per la torta uso la lira tutta unita, il caso 1 della pagina precedente)

La trasformo e la metto in prospettiva.

Prima la schiaccio un po' sulla verticale (CTRL + T)
Poi in prospettiva
(menù > modifica > trasforma > prospettiva): allargo il basso e stringo l'alto.

Devo stare attento che alla fine il diametro orizzontale non superi quello della lira di partenza.

Qui ho messo due linee bianche ai lati per vedere l'ingombro orizzontale, che non va superato.
Chiamo il livello Lira 1
 
5
   


Duplico il livello Lira 1.

La trasformo e la metto in prospettiva, con lo stesso procedimento visto prima.
Chiamo il livello Lira 2

Ripeto tante volte. Ogni nuovo livello Lira x rappresenta un fotogramma, quindi più ne faccio più dovrò lavorare.

Ora vediamo perchè:

 
6
   


Parto da Lira 1.
Seleziono il livello.


Con la bacchetta magica seleziono la parte vuota attorno al livello
Lira 1 (clicco al di fuori dell'ovale).

Sposto la selezione un poco in basso (meglio usare la freccia piuttosto del mouse) come nella figura a lato.
Duplico il livello
zigrinatura.

Cancello (tasto CANC) la parte selezionata (la parte fuori). Deseleziono (CTRL + D)
Chiamo il livello
zigrinatura 1

 
7
   


Collego i livelli Lira 1 e zigrinatura 1, ma non li unisco (mi serve Lira 1 per un lavoretto che faro' dopo)

Questo è comunque l'effetto del bordino della moneta.

Qui non ho usato la raffinatezza di mettere in prospettiva il bordino (bastava ingrandirlo di pochissimo sulla verticale), ma la differenza è impercettibile, ci pensa l'ovale a dare il senso di fuga verso l'orizzonte.

 
8
   


Ripeto la cosa per gli altri livelli Lira, ma con una piccola differenza: Seleziono il livello Lira x.


Con la bacchetta magica seleziono la parte vuota attorno al livello Lira x

Inverto la selezione

Sposto la selezione (con la freccina) più in basso (man mano che salgo di livello dovro' spostare un poco più in basso lo spessore del bordo, no?) come nella figura a lato.

 
9
   


Ora la parte in più:
se notate fra le due circonferenze (quella di Lira x, azzurrina, e quella della selezione spostata in basso) c'è una zona che rientra, un vuoto.
Questo vuoto va coperto altrimenti non è piu' un bordo.
E' il piatto della seconda portata (se il primo lo state ancora mangiando).

Prima ho invertito la selezione perchè non mi riesce di ragionare al contrario.
Qui è chiaro: devo aggiungere in selezione un pezzetto.
 
10
   



Con lo SHITF inserito (che significa aggiungi alla selezione) traccio dal Basso in Alto e dal CENTRO alla PERIFERIA, un rettangolino. Come questo.

Col rettangolino sto attento a non uscire dal perimetro della lira e a non superare il diametro orizzontale.
Per questo parto dalla parte opposta verso il bordo.
 
11
   


Appena rilascio il mouse la nuova selezione si aggiunge alla precedente. Se mi accorgo di avere sbagliato, annullo l'ultima selezione e ci riprovo.

Quando ho finito passo dalla parte opposta e ripeto da capo.
Alla fine inverto la selezione

Duplico il livello zigrinatura.
Cancello (tasto CANC) la parte selezionata (la parte fuori). Deseleziono (CTRL + D)
Chiamo il livello zigrinatura x

 

12
   


Alla fine della fiera, dopo aver disposto in bella fila i livelli:

Lira
(senza zigrinatura)
zigrinatura 1 - Lira 1
....
Zigrinatura X - Lira x

dovrei avere una pila di monetine da una lira.
Il capitale cresce, si.
Ora magari ci si compra la torta.
No, ops, dimenticavo le ombre

 

 
13
   


Sempre con la bacchetta magica (poi vi spiego perchè non uso la trasparenza di livello) seleziono il vuoto attorno al livello Lira 1. Creo un nuovo livello (lo chiamo ombra 1),
lo riempio di blu scuro (ma anche il nero va benissimo).
Lo riduco leggermente in orizzontale e lo stiro poco poco in verticale.
Lo sposto al di sotto di zigrinatura 1, lo sfoco quanto basta (8-9%) e lo sposto in verticale quasi al bordo della lira sottostante, in modo da vederne un pezzo al di sotto della zigrinatura.

Qui ad esempio l'ultima Lira sulla prima Lira.
Stessa cosa per tutti gli altri livelli Lira.

Ah, il fatto della trasparenza non funziona bene avendo unito fra loro livelli con trasparenze diverse.
Provare per credere.

14
   


La torta è un bordello, vi avviso.

Si tratta di tagliare delle fette (ombra e bordino compreso) e di sistemare le parti di spessore nascoste che si vedranno quando le fette si spostano.

Per prima cosa Unisco i livelli Lira ultima (per me Lira 5) con zigrinatura ultima.
Il livello ora lo chiamo Lira 5, per comodità, ok?

Prima fetta: duplico Lira 5 (Lira 5 copia)
Dal centro della Lira, usando lo strumento Lazo poligonale, isolo la fetta (se ho paura di non farcela, traccio un rettangolo abbastanza grande da contenere la fetta e lo metto in posizione).

Cancello la fetta (tasto CANC)
(Brutta la fame)
 
15
   


Duplico ancora Lira 5 (Lira 5 copia 1).
Inverto la selezione.
Cancello l'altra parte della torta.

Questo livello lo rinomino: da Lira 5 copia 1 > Fetta 1.
(Voi non vedrete nulla, ma se oscurate i livelli, dovreste vedere le due parti della torta, se nessuno ve ne ha fregato un pezzo nel frattempo.


Ah, non fate caso ai cambi di colore del fondo. Il bianco mi spara troppo, ma col fondo nero non si vedono le ombre.
Il lavoro è tutto su fondo bianco.

 
16
   


Riparto dal livello con la torta senza la fetta (Lira 5 copia).
Lo duplico.

Dal centro della Lira, usando lo strumento Lazo poligonale, isolo un'altra fetta (qui mi basta tracciare la diagonale verso l'alto, poi scendere quanto basta e dare doppio clic)

Cancello la fetta (tasto CANC). La parte scura.
Questo livello lo rinomino Fetta 3

 
17
   


Duplico ancora il livello con la torta senza la fetta
(Lira 5 copia)

Inverto la selezione.
Cancello l'altra parte della torta.
La parte scura.
Questo livello lo rinomino Fetta 2

 
18
   


Le ombre divise.

Catturo con la bacchetta magica il vuoto di Fetta 1, inverto la selezione, creo un nuovo livello (ombra fetta 1), lo coloro di blu scuro (o di nero) e lo porto sotto alle Fette.

Stessa cosa per Fetta 2 e Fetta 3.
Collego fra di loro i livelli Ombra Fetta 1, 2 , 3, e li sposto in verticale come nella figura.

Nella figura si vede solo l'ombra di Fetta 3, che supera il bordino di un valore pari al bordino stesso.
Oscuro i livelli Fetta1, Fetta 2 e le ombre relative per vedere solo Fetta 3 e Ombra Fetta 3

 

 
19
   


Gli spessori mancanti (quelli nascosti)

Lo spessore è la parte contenuta fra le due parti.
Se ho ancora un livello con la sfumatura, lo porto in posizione, altrimenti creo un livello e lo sfumo allo stesso modo e lo chiamo Spessore.

Traccio (col lazo poligonale) una selezione acconcia.
Inverto la selezione (voglio cancellare il superfuo)
Duplico Spessore (lo chiamo Spessore 3). Cancello la parte selezionata (tasto CANC)
Ho lo spessore della Fetta 3.
Lo metto sotto a tutte le fette.
 
20
   


Oscuro Fetta 3, Ombra 3 e Spessore 3.
Rendo visibile Fetta 2 e Ombra fetta 2.

Traccio (col selettore rettangolare) la zona da coprire.
Inverto la selezione
Seleziono Spessore e cancello (tasto CANC)
Ho lo spessore della Fetta 2.
Lo metto sotto a tutte le fette e lo rinomino
Spessore 2

Ora chi ha fregato l'altra fetta è pregato di restituirla, neh?
 
21
   


Siamo alla fine.

Collego fra di loro i livelli Ombra fetta 1, 2 , 3, li riduco leggermente in orizzontale, li ingrandisco in verticale, li sposto nella posizione di Ombra 5. Ombra 5 non mi serve piu', non so perchè ve l'ho fatta fare.

Sfoco i livelli ombra come per le ombre precedenti (8-9%).

Notate la zona d'ombra in centro, più chiara? Ora rimediamo.
Il buco di ombra lo copro tracciando col lazo poligonale su un nuovo livello una zona sufficiente, la coloro e la sfoco come le ombre precedenti. La chiamo Ombrainpiù. Dovrà sparire appena la prima fetta si separa dal resto della torta.

 

22
   


Alla fine della fiera, dopo aver disposto in bella fila i livelli:

Lira
(senza zigrinatura)
zigrinatura 1 - Lira 1
....
Zigrinatura X - Lira x

dovrei avere una pila di monetine da una lira.
Il capitale cresce, si.
Ora magari ci si compra la torta.
No, ops, dimenticavo le ombre

 

 
22b
   
Spiacente, nella fretta mi stavo dimenticando della luce.
Cosi' posso inaugurare la zona livelli speciali.
Visto che la moneta si rigira verso l'alto, magari cambia anche la luce che la investe.

Seleziono il livello Torta
Menù > Livelli > nuovo livello di Regolazione > Tonalità/Saturazione
Sul popup scelgo: Saturazione -26 e Luminosità -28

Viene creato un livello come questo qui sotto.
Ed il Livello Torta viene reso piu' scuro, di conseguenza. Regolo l'opacità del livello di regolazione all'80%

22c
   
Cancello la maschera che è stata generata in automatico (l'iconcina bianca in mezzo al blu)
Menù > Livelli > Elimina maschera di livello > Elimina.

Ne genero un'altra:
Menù > Livelli > Aggiungi maschera di livello> nascondi tutto.

Questa mi serve per graduare lo scuro che ho messo col livello di regolazione.


 
23
   


Seleziono lo strumento sfumatura. Se scorro dall'alto in basso vedo che lo scuro si dissolve e sparisce da un certo punto verso la parte bassa.
Meno lunga faccio la corsa, meno scuro resta.
L'effetto si puo' moltiplicare, ripassando più volte. Quando decido che mi va bene, seleziono (con la bacchetta magica) la parte vuota del Livello Torta, seleziono il livello di regolazione e cancello l'eccesso
di nero al di fuori della torta.

Ripeto le stesse cose per i livelli Torta 1, 2 ... (ma non sull'ultima torta e sulle fette: quelle sono in piena luce)

Mano a mano che salgo sui livelli Torta, attenuo lo scuro (minor opacità).

 
 

Cosi' mi pare proprio tutto.

No. Salvo il file chiamandolo Lira-Torta.psd.
E se non vi andava di farlo, potete scaricarlo pronto col bottoncino dorato (il nome è Torta.zip).

 

fine prima parte

 
altre guide
lira
         
 


Non ho Copyright © poichè non so l'inglese. Il sito è fatto da nebbiaenuvole.com Tutti i diritti sono diritti, che se fossero storti ....
Marchi registrati e segni distintivi sono di proprietà dei rispettivi titolari.
 
Creative Commons License