nebbiaenuvole
guide animazione 2D Photoshop, ImageReady, Swish Max
 
Rollover
___________________
 

   

Flash, rollover e tutto questo genere di cose.

Un amico mi ha chiesto, qualche giorno fa, se sapevo come fare ad organizzare un rollover con flash.
Io, che avevo caldo, sete e mi giravano, dato che era un amico non ce l'ho mandato, ma l'ho guardato ben bene negli occhi e gli ho chiesto tutto d'un fiato: azz è flash? azz è un rollover?
Lui ha abbassato gli occhi ed ha detto: azz, non lo sa fare.
Allora mi sono informato, che la cosa me le stava facendo girare di traverso.
Flash, in realtà, so cosa sia. Mentre il rollover sarebbe quell'effetto che si vede quando col mouse passi da qualche parte sul monitor e qualcosa succede.
Qualcosa cambia, al di sotto del mouse.

Chiarito questo ho poi chiesto quale rollover gli servisse.
E mi ha spiegato: ho tipo una foto, con sopra un tipo 4 elementi (lui ha detto robe, in realtà) che dovrebbero animarsi tipo quando ci vai sopra col mouse, ma poi, quando ci vai tipo fuori dovrebbero tornare immobili, tipo come prima.
Ma tipo una alla volta, ci ha tenuto a spiegare.
Bel tipo, neh?

Beh, preso atto del problema mi sono andato a smazzare sul ueb per vedere se trovavo qualche indicazione. Ovviamente nisba. Cioè il ueb è pieno di indicazioni, partono dalla notte dei tempi e ti fanno tutto il giro intorno ai massimi sistemi, e quello non mi serviva, io ho mica tipo tanto tempo da vivere (mi avrà tipo infettato?).
Oppure partono da un certo punto e ti contano qualcosa in più.
Ma mai quel che ti serve, ti contano quello che gli interessa.
E comunque il problema è che quel "certo punto" prevede che tu ti sia smazzato tutto il "prima".
Ed anche cosi' ho mica tanto tempo da vivere.

Se non s'è capito, io odio, fortissimamente, flash e tutti gli applicativi macromedia. Per me sono ostici, confusi, cervellotici, adatti ad un programmatore ma non ad un grafico, sono contorti, pieni di se e di ma, di forse, di speriamo che, sono ... pesanti? Bastava dire pesanti? Ora lo so.
Bon fine della polemica.

Comunque magari ci sarei anche riuscito a fargli il flash. Se proprio mi girava dritta, magari si.
Ma qui io parlo solo di animazioncelle della domenica, ed allora gli ho (e mi sono) detto: dai che un modo, contorto, difficile, barboso, incasinato, tipo macromedia, lo trovo.

Ed ecco il risultato, tutto regolarmente con Photoshop ed Imageready, neh.


Un inciso: parte del problema consisteva nel rispettare il layout della pagina, dotata di un fondino con elementigrafici e non di colore unico.
Per non dover rifare tutta la guida ho mantenuto lòa stesura originale della pagina, fondo compreso.

   
1
 

Capisco che qualcuno si chiederà: ma qual'è la difficoltà?
Ed allora la spiego.
Dovete sapere che questi (macromedia et similia) che scrivono i programmi, passando per genialoidi, non hanno previsto una roba semplice semplice: non hanno inserito un concetto di overlay decente (overlay sarà una contrazione di layout o layer over?), che detto in piemontese sta per: casa a più piani, piani sovrapposti, insomma.

E visto che neppure io ho capito, lo spiego che lo si capisca: non si possono mettere due immagini una sopra l'altra (figuratevi tre, e io tre ne devo mettere); cioè, non visibili contemporaneamente, anche se quella sotto è più grande di quella sopra, che se sono di uguale formato, ovvio che si
veda solo la più in alto.
Mettiamo che tu abbia una foto di una casa, ed hai una foto di una finestra.
Tu immagini: ci schiaffo la foto della casa e sopra, a registro (che vuol dire nella posizione giusta) ci metto la finestra. Ennò, i geniacci del software (che fra l'altro costa un tot) non ci hanno pensato.
Tu o metti la casa, o metti la finestra, o ti fai un montaggio e metti UNA sola immagine con casa + finestra.
Ora ti mi dirai: ma se voglio che la finestra si apra?
Nada. Tu fai due immagini, una a finestra chiusa, una a finestra aperta, e gli puoi dire: quando il mouse passa, apri la finestra. Bon.
Ma non gli puoi dire: quando il mouse passa sulla finestra aprila, no, troppo comodo: quando il mouse sfiora la casa, qualsiasi punto della casa, anche la portineria, ecco, lui ti apre la finestra. Anche se tu in casa non ci sei ancora (stai in portineria).
Chiara la difficoltà? E la dabbenaggine dei cervelloni? Che tanto mica lo devono fare loro il sito.

Però c'è un escamotage. Che sarebbe un trucco.
Da quando ho cominciato ad interessarmi di programmi e prodotti, pare che senza trucchi (tricks & tips, li chiamano) non si vada da nessuna parte.
Tipo che se ti compri un frigorifero, per aprirlo ti serve un trucco, per metterci la birra al fresco altro trucco, etc.
Normale, no?

Il trucco, la possibilità, è questa: puoi sovrapporre un'immagine al fondo (background, terra de drio).
Ed il fondo, questa la parte interessante, il fondo PUO' essere costituito da ... indovina
... un'immagine.
Da urlare uauuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu, neh?

Ricapitolando: Si fa la casa con le finestra chiusa e la si sbatte come fondo.
Poi si fa un JPG con la finestra chiusa, e lo si mette a registro sul fondo.
Poi fa un gif animato, grande quanto il jpg della finestra chiusa, della finestra che da chiusa si apre.
Si fornisce al JPG un comando (uno script, insomma) col quale gli si dice: quando il mouse passa qui (e il qui è esattamente l'ingombro del JPG, non tutta la casa) tu nascondimi e fai vedere al posto mio il gif con la finestra che si apre.

Lungo ma sincero, e soprattutto funziona. E soprattutto non è esatto.
E mi spiego: Per sistemare a registro qualcosa, occorre un contenitore che lo riceva.
Qui il contenitore non è un layer (poi vi spiego la differenza) è una tabella.
Una tabella è costituita da un minimo di 1 colonna ed 1 riga, che sarebbe proprio un rettangolo.
Per mettere qualcosa a registro o lo faccio grande quanto la tabella (immagine) ed allora il mouse lavora appena la sfioro, oppure definisco tante colonne e righe quanto basta ad arrivare in prossimità della finestra, tanto da avere un loculo in cui ficcarci il JPG/gif.

Chiaro? Non tanto, mi son perso anche io, tanto che vi faccio degli esempi.

 
 

 

Provate a scorrere col mouse qui sotto ....

   
 
         
 
           
 

Il rollover lavora su tutta l'immagine. Basta sfiorare un bordo (e qui il bordo comincia dalla cornice del fondo) perchè tutto si muova. E fin qui è quello che si fa di solito.

 
 
Ora provate a passare col mouse sull'immagine qui sotto ... senza cliccare, che altrimenti andate altrove
 
   

 

     
         
         
       
         
           
 

Il rollover lavora solo su alcune parti dell'immagine.
Qui nell'esempio ho lasciato le scritte molto più grandi del dovuto, solo per vedere bene che il fondo (scritte comprese) resta inalterato

 
 

 
 
2
_____________________________________________________________________________________  
  ora vediamo come si fa ... è una roba un poco barbosa e bisogna anche intervenire sul codice in quando Dreamwaver non è molto duttile lavorando sulla zona "design".

 
 
Ci vuole: una tabella, strutturata secondo le esigenze del roll-over.
L'immagine di fondo della pagina
L'immagine che dovrà contenere i rollover (rollovers, forse, ma in italiano mai al plurale le parole straniere)
Le immagini fisse (jpg, gif) ed il gif animato per ciascuno dei rollover.
 
     
3
_____________________________________________________________________________________  
  Partiamo dal fondo.

Io dispongo, come fondo, di un'immagine di 880 x 5 pixel, che è identica a quello che vedete qui sotto, non sotto sotto, sotto a queste scritte qui, quella con due pezzi di cornice ai lati e col fondo qusi nero al di sotto.
In pratica una fettuccia larga 800 pixel ed alta 5 pixel.
Ci pensano il browser e la tabella nella quale è definita come fondo (background) a duplicarla in verticale quanto basta a coprire l'altezza di ogni tabella nella quale è inserita.

Per coprire la grandezza dell'immagine base per il rollover mi serve allungare il fondo fino a 600 pixel.

Si fa cosi':
Leggo il jpg del fondo.
Duplico il livello, così ho un "fondo" trasparente, non ora, ma appena ...
Ingrandisco il riquadro, lo porto a 880x600 pixel, e così dispongo di un livello alto 5 pixel e di un fondo trasparente alto 600 pixel.
Duplico il livello (quello nuovo di prima, quello sul fondo trasparente) e lo sposto in su (o in giù) a filo del precedente, per coprire un valore di 10 pixel di altezza.
Duplico il livello e lo sposto a filo. Ora ho triplicato l'altezza (15 pixel) ok?
Collego ed unisco tra di loro i 3 livelli. Poi duplico il risultato, e lo sposto (cosi' copro il sestuplo dell'altezza precedente). Duplico ancora e sposto.
Collego ed unisco i tre livelli (ora ho una bella zona grande). Duplico e sposto, duplico e sposto, collego ed unisco ....
Alla fine ho coperto tutti i 600 pixel di altezza. La larghezza era ok già prima.
Mi salvo il tutto (chiamiamolo
fondo-new.jpg).
 
 
 
     
4
_____________________________________________________________________________________  
  Passiamo alla tabella.

Su Dreamveaver costruisco una tabella con 6 colonne e 6 righe.
Ovviamente questo vale per l'esempio, ma poi ciascuno genera righe e colonne in base a quello che vuol fare.
L'importante è che le nicchie dove sistemare i rollover siano coerenti con tutte le altre.
Nell'esempio qui sotto io dispongo di 6x6 = 36 zone-nicchie utili. Ma solo in QUELLA posizione. Una nicchia come quella segnata col bordo rosso non è possibile: dovrei suddividere colonne e righe per poterlo fare e non so quanto ne valga la pena, visto che di spazio ce n'è. Non che sia impossibile, diciamo che in questo caso non mi andava di farlo.

La larghezza delle colonne è facilmente gestibile. L'altezza delle righe di meno. Io per prima cosa ho allungato la tabella fino alla lunghezza di 600 px. Poi sono andato sulla scheda Code ed ho modificato i numeri:
La prima riga l'ho definita di 60 px. la seconda di 120, cosi' fino alla quinta. La sesta di nuovo di 60 px.
E tornando sulla scheda Design ho visto che la tabella si era sistemata alla grande.

 
     
 
 
         
 
           
 

 
 
5
_____________________________________________________________________________________  
 

Forse è il caso che ribadisca il concetto: le nicchie per il rollover non possono comunque eccedere i limiti di ingombro delle colonne/righe della tabella: il loro ingombro deve essere coerente con le nicchie che si possono ricavare dalla tabella. Si può organizzare la tabella con colonne e righe di diversa grandezza, ma non si può mettere un'immagine per il rollover a cavallo delle celle ottenute nel creare la tabella.
Uff, difficile da scrivere e da capire. Rifatevi all'immagine, meglio.

 
 
 
     
6
_____________________________________________________________________________________  
 

Tiremm innanz ...

Nella zona delle "properties" (Proprietà) quella in basso, che si attiva cliccando sulla tabella e selezionando: Select table, definite questi valori:

 
 
 
 


come terra di sotto (background) ho definito l'immagine del fondo costruito prima (fondo-new.jpg)

 

 
7
_____________________________________________________________________________________  
 


L'immagine base per il roll-over


Fatto e uàn, e ciù (salute!), passiamo a e trì.

Nel mio caso, anche nel vostro, in questo caso, ho deciso di sistemare l'immagine più o meno al centro della pagina.
Guardando la tabella, uso le 4 colonne larghe 160, a partire dalla seconda e le 4 righe alte 120.
Quindi la mia immagine è (o deve essere) di (160 x 4) x (120 x 4) quindi 640 x 480 pixel.

Se non quadra è che io sono scarso in mate.
L'immagine che uso è questa (la trovate su Photo_Rinco, niùiorc, non so dove, che io ci sono stato tanto tempo fa che manco me lo ricordo. (Comunque la potete copiare qui direttamente, autorizzati)


 
 
 
     
8
_____________________________________________________________________________________  
 

Ora il problema è mettere l'immagine sul fondo (fondo-new.jpg) nella posizione che ho scelto.
Ci sono svariati sistemi, non ultimo l'uso dei righelli, ma io, che ho una capa tosta, uso quello più intuitivo, così lo so poi rifare:

Si fanno due conti: la base (880) è più larga di 160 pixel dell'immagine (880 - 640 = 160)
Se riduco il quadro di fondo-new.jpg a 640 pixel in orizzontale, sono a registro (riducendo il quadro, la parte all'esterno non viene cancellata, ma rimane disponibile, questo è il bello).
Solo che non va, vero? il bordo di sinistra è largo 160, quello di destra solo di 80.
Dontuorri: lo faccio in due tempi:
Riduco il quadro a (880 - 160 =) 720 pixel, tenendo fermo il lato destro. Sapete come si fa, no?
Poi riduco ancora il quadro a (720 - 60 =) 640 pixel, tenendo fermo il lato sinistro, stavolta.


Altri due conti, ma qui è più facile: l'altezza supera di 120 pixel il formato dell'immagine, ma sono distribuiti in modo uguale 60 sopra e 60 sotto.
Riduco il quadro a (600 - 60 + 60 = ) 480 pixel, tenendo fermo il centro (che è di default)

Seleziono tutta new york (che dal vivo ci vorrebbe un'annetto, ma qui un amen) copio ed incollo su fondo-new.jpg.

Poi devo solo rimettere le cose a posto.
Prima cosa riporto il quadro in verticale a 600 pixel (sempre fermo il centro, ok?)
Poi lo porto a 720 pixel in orizzontale, tenendo fermo il lato sinistro (l'opposto di prima)
Poi lo porto a 880 pixel, in orizzontale, tenendo fermo il lato destro.
Dovrei avere questa roba che vi mostro qui sotto (Ci ho messo sopra il reticolo della tabella, altrimenti potete pensare che sto barando)

 
 

 
         
 
           
 

Ci metto i testi.
I testi non sono indispensabili, ma è solo per coerenza con l'esempio.

E non essendo indispensabili non vi dico nè il font nè la grandezza, nè il colore. Una cosa soltanto: io, dietro, ci ho messo un'ombra nera sfumata, per la leggibilità, ma essendo non indispensabile, non vi dico come ho fatto, tiè.

Comunque ho un livello con i testi (uno in quanto, dopo averli scritti e sistemati in posizione acconcia, li ho rasterizzati collegati ed uniti in un unico livello "manipolabile")

 
+
 

 
 
9
_____________________________________________________________________________________  
 

Le immagini per il roll-over

che sarebbe e for

Mi creo un nuovo file grande 480 x 180, magari bianco (cosi' poi lo vedo quando ....)
480 = 160+160+160, le prime tre celle in orizzontale;
180 = 60 + 120, le prime due celle in verticale

Ecco il quando: seleziono tutto ed incollo il rettangolo bianco su fondo-new.PSD (ora è un psd, se ci fate caso)
e riduco l'opacità al 50%.

Lo porto a registro in alto a sinistra, tanto per cominciare. Dovrebbe coprire le prime 6 celle della tabella. Che non mi servono, ma mi serve un registro per trovare le posizioni corrette.

 
 

 
         
 
           
 
Il riquadro bianco è esattamente a filo della prima cella (Panoramix).
 
 
 
+
10
_____________________________________________________________________________________  
 

Mi creo un nuovo file grande 160 x 120, anche lui bianco, ed è il formato della cella base per il roll-over.
Lo copio e lo incollo su fondo-new.
Lo sistemo a registro utilizzando il riferimento in basso a destra del rettangolo grande bianco di prima. Così:

 
 


 
+
11
_____________________________________________________________________________________  
 


Duplico il livello del rettangolo 160x120, e lo metto a registro al di sopra della cella successiva (Gratta&Gratta).
Per farlo uso il riferimento del rettangolo grande, lo sistemo a filo bordo destro ed a filo sotto. Così:

 
 


 
+
12
_____________________________________________________________________________________  
 


Duplico il livello 160x120 e, utlizzando i riferimenti presenti, ne sistemo altri 3 nelle posizioni volute.
Se i riferimenti non bastano, basta fare delle copie intermedie per i "salti" sulla scacchiera, che sarebbe la tabella.
Alla fine ho 5 livelli in posizione per creare i roll-over. Li usiamo fra un po', ora dovremmo fare qualcosa per animare il tutto, altrimenti che roll-over è? (Non è vero, anche un cambio di immagine è un roll-over)

Io, essendo a corto di idee, ho semplicemente utilizzato la funzione filtri > tratti pennello.
Non mi ricordo neppure quali ho usato, ma vi spiego la sequenza. Sempre se volete animare tutto qui, prima, o farlo poi.
La differenza consiste in questo: se lo fate qui dovrete fare più copie qui. Se lo fate dopo dovrete farlo su tutte le copie dopo. Io l'ho fatto qui, così ho gli stessi effetti di filtro su tutti i roll-over.
Ho duplicato l'immagine di new York ed ho applicato un filtro. Ho duplicato, applicando un altro filtro, ho duplicato ... insomma, alla fine ne ho 4 (vi mostro le tre diverse da quella base), e ne ho piene le tasche, che non c'entra.

 
 


 
 

 
 
13
_____________________________________________________________________________________  
 

Le celle per il roll-over

Ora scopriamo a cosa ci servono i rettangoli bianchi a registro.

Ne spiego uno, vale per tutti, ok?

Seleziono la trasparenza di livello di un rettangolo bianco (io sono partito da Panoramix)
Seleziono l'immagine di New York (la prima, ma tanto le dobbiamo passare tutte e 4)
Copio e incollo. Se l'immagine si è spostata, la rimetto a registro.

Riseleziono la trasparenza di livello del rettangolo bianco.
Seleziono un'altra immagine di New York. Copio e incollo. Se l'immagine si è spostata, la rimetto a registro.

Faccio così per le altre tre immagini di New York.
Poi lo faccio anche per il livello dei testi (ve l'eravate scordato?).

Alla fine ho 5 livelli nuovi, 4 immagini e 1 testo, grandi 160x120. Li sistemo in bell'ordine al di sotto di un Set che creo ora, magari chiamandolo Panoramix.

Poi creo un nuovo file, di 160x120 pixel e ci trascino dentro il Set Panoramix.
E non vedo una cippa, vero? Cioè, vedo solo il fondo (bianco o nero, dipende da voi)
Beh, non provate a muovere il set, ci mettete dei mesi e non sapete dove sia finito. Fate così.
Selezionate il fondo, poi collegate il Set ed allineate:

allinea > livelli collegati > centri orizzontali
allinea > livelli collegati > centri verticali.

Ora vedete l'immagine e le scritte, vero?.

Bene.
Rendete visibile l'immagine col fondo di partenza (di fondi ne abbiamo 4 possibili, ora, uno per ogni immagine di NY)
Io ho fatto al contrario: come immagine di partenza ne ho usata una alla quale ho applicato un filtro.
Voi dovreste stabilire quale usare, e poi renderla visibile sul file ridotto ad icona, con i testi sopra, e salvarla:
file > salva per Web (jpg).

Il Jpg rappresenta l'immagine fissa, quella che avvertirà il passaggio del mouse. Per questo DEVE avere la stessa NY del fondo, ok?

Poi salvate il PSD con un nome che vi aggradi (io l'ho chiamato Panoramix.PSD).



 
     
14
_____________________________________________________________________________________  
 


L' animazione per il roll-over


Si va su ImageReady, leggendo il file Panoramix.PSD (o uno degli altri che poi avrete fatto)

L'animazione è proprio terra terra. Ma vale come esempio, non come lavoro effettivo. Qui uno potrebbe anche mettere altre immagini, di NY, di Canicattì, della fidanzata, della scarpe preferite, di qualsiaso cosa vi piaccia. L'importante è il Jpg di partenza, quello che abbiamo salvato prima.
Bon.
Io ho animato, si fa per dire, mostrando a turno, sempre con la scritta (il pezzo di scritta) visibile, una delle 4 vedute di NY.


 
 
 
     
15
_____________________________________________________________________________________  
 

Fatto. Cioè, fatto un roll-over.
Rifate la stessa roba per le altre 4 celle, selezionando la trasparena di livello del rettangolo bianco che avete messo a registro sopra di esse.
Mi raccomando, usate sempre la stessa immagine di NY (ovviamente nella posizione relativa, quella della sua cella)
per il Jpg.
Salvate il Jpg, animate il PSD. Quando salvate la gif animata, usate le stesse opzioni di ottimizzazione.

Alla fine, rendete visibili, sul file fondo-new Solo le scritte e l'immagine di New York che avete scelto come partenza.
File > salva per Web (Jpg) e dategli un nome (io l'ho chiamato di nuovo fondo-new.Jpg)
Questa sarà l'immagine di background per la tabella.

Credo sia tutto. Ora passiamo a fare il ...

 
 
 
     
 

 
         
 
           
16
_____________________________________________________________________________________  
 

Il roll-over

Siamo su dreamwaver.
Abbiamo la nostra bella tabella, che, se avete salvato il fondo col nome di prima, ora ha una New York un po' modificata
e tante belle scritte sopra. Se non è cosi', se avete salvato il fondo con altro nome, scambiatelo con esso.
Basta cliccare sulla cartella sulla destra dell'opzione search, nella zona Propertis (in basso).

 
 


 
17
_____________________________________________________________________________________  
 


Fatto?
Allora dovremmo vedere questa roba qui (solo che voi forse avete un altro fondo, quindi non sarà come questa qui, ma insomma, molto simile, no? Almeno la foto e le scritte, dai.

Cliccate sul riquadro (cella) del primo roll-over. quella bordata di rosso, ed inserite l'immagine (JPG) che avete salvato prima. Se non sbaglio l'avevamo chiamata Panoramix.jpg.

Cliccate sul + (il cerchio rosso) e sul menù scegliete Swap Image (significa: scambia questa immagine, il JPG) con ...


 
 


 
 

Il con ... sulla finestrella che vi si apre utilizzate il pulsante browse, per andare ad indicare, sulla cartella dove l'avete salvato, il Gif relativo a quella cella.

 
 

 
 
Che genera un codice html come questo:
 
 
 
 
Beh, è fatta. Una cella. La vediamo?

Funziona solo panoramix, quindi mouse lì sopra, per vedere qualcosa.
 
   

 

     
         
           
           
           
           
 

 
 
18
_____________________________________________________________________________________  
 

Naturalmente ho barato. Non ho usato quell'animazione. Ho sostituito ai 3 livelli di New York altri tre livelli di altre foto e li ho fatti scorrere (col tweening) ciclicamente. Una robetta semplice, che magari poi vediamo in altra parte del posto qui (sito), se mi ricordo di scriverla. Comunque il senso non cambia.

Ora basta rifare tutto per ogni cella (JPG) che ha un roll-over (Gif), ripartendo dal punto 13: Le celle per il roll-over

Si può fornire un link ad ogni cella, basta scriverlo nel rettangolo Link, sempre nella zona properties
(ci dovreste leggere javascript:;) Basta sostituirlo. Se non la vedete, cliccate sulla cella con il roll-over, e la vedete.

 
 

Il Gif non deve essere necessariamente animato, lo si può sostituire con altra immagine statica (Gif o Jpg, poco importa) da utilizzare quando il mouse gli passa sopra. Si può anche attivare la funzione di click o doppio click del mouse, con o senza un'altra immagine, ma qui il problema era solo il roll-over. Magari poi ...

Si può anche fare in un altro modo, ma mi sembrava più complicato.
Ve lo accenno:
Si suddivide l'immagine di base in tanti pezzi, grandi quanto le celle relative della tabella.
Si costruisce la tabella con una sola riga, e tante colonne quante ne occorrono per ottenere la cella che conterrà il rollover, una o più celle per riga.
Si procede così, a tabelle successive, fino a contenere tutti i pezzi dell'immagine.
I pezzi dell' immagine di base (quella grande, per intenderci) si inseriscono nella tabella NON come background, ma semplicemente come immagini.
Più complicato, ma non occorre arrivare ad occupare l'ingombro di tutto il fondo della pagina.
Magari poi faccio una guida anche per questa alternativa, sempre se me lo ricordo.

Questo è quanto. Per un roll-over con ImageReady, senza scomodare flash. In flash viene meglio, più possibilità, ci si può appiccicare il sonoro, ma mi sembrava una bella cosa non usarlo, ecco. E poi a me flash non piace.


P.S.:
la cosa terribile è che non ho nessun P.S. da scrivere.

P.P.S.:
mica vero, a furia di mettere roba in linea sto imparando anche un po' di html, che non guasta.
Ma poco poco, neh?

 
     
 
end
_____________________________________________________________________________________
   
   


   
 

fine della guida

 
 


Non ho Copyright © poichè non so l'inglese. Il sito è fatto da nebbiaenuvole.com Tutti i diritti sono diritti, che se fossero storti ....
Marchi registrati e segni distintivi sono di proprietà dei rispettivi titolari.
 
Creative Commons License