nebbiaenuvole
guide animazione 2D Photoshop, ImageReady, Swish Max
 
effetto neve
___________________
 

 

NEVICATA (effetto neve)

Beh, in un posto che si chiama nebbia e nuvole prima o poi una nevicata come Dio comanda era da prevedere.
Qui i nuvoloni sono irlandesi e la neve mia. L'effetto neve, per le keyword.

Piccola premessa. Questa guida è un poco incasinata in quanto, per non ripetere le stesse cose, ho finito col confondermi le idee da solo.
Insomma pioggia e neve sono fondamentalmente lo stesso effetto-procedimento. Ed anche lo scontorno è solo una tecnica, da applicare caso per caso.
Inizialmente, cercando di non ripetere avevo istemato un sacco di link che vanno e vengono.
Quindi dall'effetto pioggia si arrivava qui, poi si ritornava là, così come si va allo scontorno per poi tornare qui.
Non fateci caso. Ho rifatto il tutto duplicando la sequenza di operazioni a costo d'essere ripetitivo.

L'unico link per chi vuol fare solo la neve è quello per lo scontorno, in quanto l'immagine di partenza (link più sotto) è stata trattata in Photoshop con scontorno e rimozione di alcune parti.

 
0
   

Scontorno dell'immagine di partenza.
Sulla foto di base (la trovate QUI) io ho eliminato alcune parti.

La guida per lo scontorno la cuccate cliccando su Scontorno.
Poi pero' rientrate per la neve, ok?

Photoshop
   

foto base
 

     
 
Tutorial on line
 
     
       
Scontorno
 
     
1
   

Quando rientrate dovreste avere l'immagine qui sotto da usare come base.
Che è un friccico più piccola solo perchè mi sono perso quella grande.
Credo sia stato l'ultimo salvataggio fatto in leggero stato di e-brezza, anche se non tirava vento, e faceva un caldo encroyable, e mi sono incasinato con le cartelle, che il giorno che riesco a far pulizia sul piccì mi perdo anche la tastiera, mi sa

Photoshop
   

foto base
 
2
   

Si chiama effetto neve.
Uno dei modi per far la neve è questo.
Io ho lavorato su una foto un po' grande (800 x 600) e quello che si vede sulle immagini è la vista a dimensione reale di un frammento dell'immagine.

Sulla foto di base creo un nuovo livello di colore nero che chiamo Nevicata.

Applico il filtro disturbo (Menù > Filtri > Disturbo > Aggiungi disturbo)
gaussiana - monocromatico - circa 50-60%

Sfoco il livello Nevicata del 1-2%.
(Menù > Filtri > Sfocatura > Controllo sfocatura).

 
   

 
3
    Aumento il contrasto.

Menù > Immagine > Regola Livelli (vedi valori nella figura qui sotto)

Menù > Immagine > Luminosità e contrasto (vedi valori nella figura qui sotto)
 
   

 
4
  Link per rientrare a
scontorno pioggia

Nelle opzioni di fusione del livello scelgo: schiarisci (si clicca sul triangolo azzurro in alto a sinistra sul pannello livelli e si clicca sul menù a comparsa).

Qui l'immagine è ridotta, ma l'effetto neve è circa questo.
Fissa, la neve.

 
   

foto base
 
5
    La scelta

Ora ci sono due strade.

La prima consiste nel rifare i passaggi 2-3-4 diciamo 2 volte: Si otterranno un 3 livelli di neve.

In ImageReady basterà rendere visibile un livello Nevicata alla volta. Ma l'effetto non è poi granchè, anche se si ricorre a temporizzare a 0,1 ogni fotogramma (se il tempo è a 0 è decisamente pioggia, non neve):

ImageReady
   

nevicata
 
6
    L'alternativa

L'altra è di far scorrere la neve dall'alto in basso.

C'è però un problema che è bene risolvere con una dimostrazione pratica.


Per far passare tutto il livello di neve da cima a fondo occorrono troppo fotogrammi.
Che di per sè non è un problema, un bel tweening e tutto risolto. Il problema è il peso finale dell'animazione.


Se suddivido (orizzontalmente) il livello di neve (Nevicata) in una decina di parti uguali, mi basterà far scorrere TUTTI I PEZZI che ho ottenuto soltanto per la lunghezza di UN pezzo. Quindi avrò ridotto ad 1 decimo il numero di fotogrammi.
Photoshop
   

 
7
    prova 1

Due livelli di Nevicata. Il primo a pieno schermo, il secondo posto al di sopra del primo, fuori schermo.
Entrambi i livelli scorrono all'unisono in verticale.
Quando il primo livello finisce fuori schermo in basso, il secondo si troverà a pieno schermo.
Il perimetro rosso rappresenta l'ingombro del livello di partenza.
Il perimetro bianco rappresenta l'ingombro dell'animazione finale.

Per fare tutto il percorso qui ci sono 31 fotogrammi, ed è ancora veloce.
ImageReady
   

demo 1
 
8
    prova 2

Il livello nevicata è stato ritagliato in 6 rettangoli. L'ultimo di essi (quello in alto) è stato duplicato e sistemato al di sopra degli altri, fuori schermo, per un totale di 7 rettangoli/livelli.
L'ingombro del rettangolo fuori schermo si riconosce dal perimetro rosso.

Anche qui il perimetro bianco è il frame finale.

Ci sono 11 fotogrammi. Quando il rettangolo fuori schermo entra totalmente nello schermo, (quindi sostituisce il secondo rettangolo) è finita l'animazione.
 
   

demo 1
 
9
    prova a farsi del male

C'è un'altra cosa che si puo' fare, tanto per complicarsi la vita. Non è obbligatoria, ma tanto, visto che ci sono, eccola qua.

Ho pensato che la neve, quella vicina a chi guarda, in genere è più grande di quella lontana. In realtà ci sono più "piani" in una nevicata, dipende da quanto uno ha la vista buona, ma fermiamoci a due.

A farla corta, se anzichè un solo livello di neve ne metto due, ed il secondo lo ingrandisco per dare la sensazione della prospettiva, magari migliora.

Tutto descritto nel punto 10, qui sotto.
 
   

 
10
    Duplico Nevicata e lo rinomino Nevicata grande
Ingrandisco il livello di un 15-20% (a destra nella figura)
Questo mi consente, in animazione, due piani di neve, davanti (Nevicata grande) con i fiocchi più grandi e dietro (Nevicata) più piccoli.

Riduco l'opacità del livello Nevicata al 70%
 
   

 
11
 
Link per chi vuol rientrare a
scontorno neve

Servono i due livelli
Nevicata e Nevicata grande

Duplico Nevicata (Nevicata-1)
Duplico Nevicata grande (Nevicata grande-1).

Con lo strumento selezione rettangolare traccio un rettangolo di circa 4/5 dell'immagine, sulla parte inferiore.
Seleziono Nevicata-1 e cancello (tasto CANC).
Seleziono Nevicata grande-1 e cancello (tasto CANC).

Ottengo quello che si vede qui sotto.
Collego fra di loro i due livelli.

   

 
12
   

Duplico Nevicata-1 (Nevicata-0)
Duplico Nevicata grande-1 (Nevicata grande-0).

Collego fra di loro i due livelli.
Li sposto in alto fino a sparire dallo schermo, ma in modo che se li sposto in basso di un pixel, riappaiano.
(Sono quelli più visibili qui sotto)

 
   


 
13
   

Duplico Nevicata-1 (Nevicata-2)
Duplico Nevicata grande-1 (Nevicata grande-2).

Collego fra di loro i due livelli.
Li sposto in basso a filo di Nevicata-1

Duplico gli ultimi due e sposto, duplico e sposto ...
In pratica sto coprendo tutta l'immagine con i rettangoli della neve.

Duplica che ti duplica, sposta che ti sposta, alla fine ho coperto tutta l'immagine.
E' meglio se gli ultimi due livelli escono un poco dallo schermo.

Collego fra di loro tutti i livelli Nevicata e salvo col nome .... nevicata? Si, dai.

 
   

livello 1
 
14
   

Qui molto semplice. Duplico il primo fotogramma e sposto in basso (in modo che Nevicata-0 entri del tutto nello schermo)
ed i livelli Nevicata, che sono collegati, scendono tutti insieme.

Selezioni i due fotogrammi ed imposto un tweening di 10 fotogrammi. Eseguo e cancello l'ultimo fotogramma (è identico al primo).
Salvo come ottimizzato (256 colori, dithering 100%) come Nevicata.gif

Riapro Nevicata.gif e la salvo (non ottimizzato, neh?) col nome Nevicata_da_gif.psd.

Questa cosa, che pare assurda, di salvare un gif, rileggerlo e salvarlo come PSD ha solo lo scopo di semplificare i passaggi successivi in ritocco ed in animazione.

Ora che la neve cade posso con calma farla depositare e crescere sul castello.
Un'altra cosa che sembra assurda è il non passare fra Photoshop e ImageReady direttamente senza chiudere i files sugli applicativi dopo il salvataggio. Mi serve per liberare risorse sul PC che sarebbero succhiate dallo scambio di modifiche fra i due programmi.
Che metti che uno dei due si impianti e ciao Nineta, addio uork.

ImageReady
   

 
15
   

Apro Nevicata_da_gif.psd.
Ci sono 10 livelli con i fotogrammi della nevicata.
Ora si lavora di pennello. Per prima cosa metto come colore di primo piano il bianco.

Creo un nuovo livello (dovrebbe essere l'undicesimo) in alto su tutti gli altri.
Regolo lo strumento il pennello con
Diametro: 5 pixel - Metodo: normale - Opacità: 45 - Flusso: 70

Comincio a tracciare dei brevi tratti sulle zone esposte alla nevicata, i merli, le sporgenze, i davanzali, il terreno
(qui sotto si vede un dettaglio del primo livello di pennellate)

Photoshop
   

 
16
    Creo un nuovo livello in alto su tutti gli altri.

Traccio altre pennellate, per aumentare la neve.
Qui sotto l'effetto dei primi due livelli di neve.
Ci devo andare per gradi, perdare l'idea che la neve effettivamente si ammucchi e non venga giu' dal cielo per miracolo, ecco.
Ah, un'altra cosa: in animazione i vari livelli li faremo apparire poco alla volta, utilizzando il grado di opacità, quindi eventuali eccessi di neve su di un livello lo correggiamo poi.
 
   

 
17
    Creo altri livelli e su ciascuno aggiungo pennellate di neve.
Alla fine (io ne ho messi una decina, ma sta a voi decidere quanta neve puo' reggere un castello) la roba si presenta come nell'immagine sottostante.

Salvo il file Nevicata_da_gif_psd e torno su ImageReady
 
   

 
18
    Quando apro il file il pannello animazione è magicamente pieno dei mei bravi 10 fotogrammi.
Ma se guardo il preview mi accorgo che sull'ultimo fotogramma sono visibili tutti i livelli delle pennellate.
ImageReady
       
19
   

Seleziono quel fotogramma ed oscuro tutti i livelli pennellate (li chiamaremo neve, d'ora in poi).

Ora facciamo due conti.
Se ho poniamo 10 livelli neve (che sono le pennellate) e per ciascuno ci metto 6 fotogrammi per passare da opacità 0% ad opacità 100%, mi serviranno 9x6 = 54 frames di nevicata per coprire il castello.
Mettiamone un'altra decina di cui 5 prima con neve zero e 5 non-si-sa-mai-se-mi-serviranno ed arriviamo ad un 64 frames. facciamo 70.
Questo lo schemino della presenza di neve (pennellate)

00-05 no neve ----- 06-11 neve1 ------- 12-17 neve2
18-23 neve3 ------- 24-29 neve4 ------- 30-35 neve5
36-41 neve6 ------- 42-47 neve7 ------- 48-53 neve8
54-59 neve9 ------- 60-65 neve10 ------ 66-70 ......

Catturo tutti e 10 i frames dell'animazione precedente e li duplico 7 volte.

Catturo dal fotogramma 6 all'ultimo e rendo visibile il primo livello di neve

Seleziono il fotogramma 6 e dò opacità 10% a neve1
Seleziono il fotogramma 7 e opacizzo neve1 al 30%
Seleziono il fotogramma 8 ed opacizzo neve1 al 50%
Seleziono il fotogramma 9 ed opacizzo neve1 al 70%
Seleziono il fotogramma 10 ed opacizzo neve1 al 90%
Nel fotogramma 11 neve1 è già opaco al 100%.

Catturo dal fotogramma 12 all'ultimo e rendo visibile il secondo livello di neve
Faccio tutto come per il livello neve1, ma stavolta selezionando neve 2.

Catturo dal fotogramma 18 all'ultimo e rendo visibile il terzo livello di neve
Faccio tutto come per il livello neve1, ma stavolta selezionando neve 3.

 
   

 
20
    La versione proposta in alto ha in più il fatto che la neve smette di cadere e cade invece la notte.
Si tratta solo di duplicare 10 frames con i livelli Nevicata che vanno ad opacità 0 ed unirli in fondo all'animazione attuale.

Questo il risultato. Inquietante.
Mi sa che la uso per gli auguri di Natale. Da brividi, ovviamente.
 
   

 

fine della guida

 
altre guide
effetto neve
       
 


Non ho Copyright © poichè non so l'inglese. Il sito è fatto da nebbiaenuvole.com Tutti i diritti sono diritti, che se fossero storti ....
Marchi registrati e segni distintivi sono di proprietà dei rispettivi titolari.
 
Creative Commons License